Price:
0,00
Author:
Admin-ueue

In giro per la città

Porta Capuana - Chiesa di San Giovanni a Carbonara - Museo Madre - Orto Botanico - Farmacia storica degli Incurabili

La guida completa su Itunes

Al momento le nostre guide sono disponibili solo sullo store Apple.

itinerari turistici napoli- insolita Napoli

Piazza Garibaldi è una delle piazza più grandi e più importanti della città, vi è la stazione centrale, dalla quale è possibile raggiungere i maggiori punti d’attrazione della città e della provincia, uno dei quartieri più multietnici della città, dove la cultura napoletana si fonde con le diverse etnie che animano questa zona. Da qui potrete raggiungere molti dei luoghi che hanno caratterizzato la storia di Napoli.

castel capuano
castel capuano

Una volta alle vostre spalle la statua di Garibaldi addentratevi nel quartiere, subito vi accorgerete della presenza dell’enorme Porta Capuana, una delle porte di Napoli, eretta nel 1484 e che costituiva il più importante ingresso alla città.
Nelle vicinanze, allo sbocco di via dei tribunali , incontrerete Castel Capuano, il secondo castello più antico di Napoli, realizzato durante il dominio normanno e adesso sede del Palazzo di Giustizia.
Con le sue grandi scalinate in Via San Giovanni a Carbonara vi è l’omonima chiesa un vero capolavoro di riferimento per lo sviluppo urbano del Rinascimento. Con i suoi marmi chiari, il complesso di San Giovanni a Carbonara è una delle più suggestive chiese della città di Napoli.

Chiesa di San Giovanni a Carbonara
Chiesa di San Giovanni a Carbonara

Ma Napoli non è solo arte antica, il fermento culturale che da secoli anima questa città a fatto sì che si sviluppasse anche un forte interesse verso l’arte contemporanea. Il museo “Madre” è il maggiore centro d’arte contemporanea della città, sede di importanti mostre ed eventi culturali tutti dedicati alle nuove arti.
Una delle più grandi arterie delle città è via Foria, caratterizzata dalle botteghe di antiquariato e da tipiche trattorie napoletane che cucinano la famosa zuppa di cozze. Lungo questa strada vi il polmone di Napoli: l’Orto Botanico, voluto da Giuseppe Bonaparte agli inizi dell’800 il quale vanta 12 Ettari di verde e diecimila specie, per un totale di quasi venticinque mila esemplari.
Una volta arrivati a piazza Cavour, ed obbligo una visita ad uno dei gioielli del barocco- rococò napoletano La Farmacia degli incurabili, unica spezieria rimasta al mondo intatta dal 1700 e che conserva pezzi originali di quel’epoca.

 

PUNTI DI INTERESSE

 

TRASPORTi
  • Metro linea 1,2 fermata Piazza Garibaldi
FOOD